DOVE TROVARLA?

Cerca il punto vendita più vicino.

Corallini di Perciasacchi

Una bontà per il palato.

I corallini di Perciasacchi sono prodotti con semolato di grano duro siciliano, moliti a cilindri e pietra naturale, trafilati al bronzo e a lenta essiccazione. 

Affinché possano essere gustati al punto giusto servirà una cottura di 4 minuti circa.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
pentola

COTTURA

4 MINUTI

 

CORALLINI

Trafilata al bronzo e a lenta essiccazione, meno spesse dalle tagliatella e dalla forma allungata: tipica in Sicilia col macco di fave

Valori nutrizionali medi per 100g

40 Minuti

Facile

Corallini in brodetto di aragosta

Ingredienti per 4 persone

  • 200g di corallini
  • 1kg di aragoste
  • 4 cipolle rosse
  • 1lt di passata di pomodoro
  • 1lt di acqua
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 peperoncini piccoli
  • Peperoncino, vino bianco, Olio e.v.o. (q.b.)

Preparazione

In un tegame alto e largo fare rosolare con olio, aglio e prezzemolo, la cipolla tagliata finemente. 

Quando comincia a sfrigolare, aggiungere le aragoste e continuare a fare rosolare a fuoco moderato. Sfumare con il vino. Aggiungere la passata di pomodoro, l’acqua e i peperoncini. Aggiustare di sale, portare a bollore, abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore. A fine cottura, eliminare dal brodo le aragoste, lasciare le chele intatte e togliere la polpa. 

Filtrare il brodo con un colino e passare al mixer tutto ciò che rimane nel colino. Aggiungere la crema così ottenuta al brodo, avendo cura di eliminare i peperoncini! 

Cuocere a parte i corallini e scolarli al dente. Versare in una grande zuppiera il brodo, la polpa d’aragosta spezzettata, la pasta e le chele intere. Spolverare con abbondante prezzemolo e servire.

Una bontà per il palato.